COME VALUTARE LA SICUREZZA STRUTTURALE DEL MIO EDIFICIO?

Titolo news

01/09/2016 17:02:43

Il recente evento sismico ha di nuovo puntato i riflettori sulla carenza dal punto di vista strutturale degli immobili del territorio italiano.

Il Sisma di magnitudo 6.0 della scala Richter ha provocato danni estesi anche a centinaia di chilometri dall’epicentro, era possibile prevenirne i danni??

Da diversi anni si parla molto di efficientamento energetico e acustico…giusto! Ma quando inizieremo a parlare di EFFICIENZA SISMICA in modo serio e soprattutto in maniera tale che diventi anche per le persone non addette al settore una materia di cui conoscere qualcosa?

Facendo la professione ho notato (e questa è una tipica caratteristica italiana) che dal momento che si è avuto la possibilità di ottenere sgravi fiscali sugli interventi di relativi al miglioramento termico degli edifici, tutti magicamente sono diventati esperti di questo settore!

Questo mi fa ridere e a volte anche arrabbiare perché magari ti trovi di fronte degli “esperti improvvisati” ma ti da’ il polso di quanto la cultura rispetto al risparmio energetico sia cambiata in  meglio.

Bene facciamolo anche per l’efficienza sismica dei fabbricati!

E’ vero che con la ristrutturazione e quindi con opere di miglioramento o adeguamento sismico ho diritto al bonus ristrutturazioni ma a mio avviso la cosa non è ben conosciuta, soprattutto non quanto si dovrebbe!

Voglio sapere che grado di sicurezza ha il mio edificio per poi capire se e come intervenire per migliorarlo o adeguarlo sismicamente.

Questo può salvare la vita!

In questo momento c’è bisogno di un cambio di coscienza sia dei privati che dei professionisti, dobbiamo capire che le case possono crollare e che è nostro dovere capire prima in che condizioni è il nostro edificio.

Tante e troppe volte mi sono sentito dire “tanto non cade… da noi il terremoto non si sente!” sia da clienti che da professionisti colleghi e non, purtroppo non è così… purtroppo non è così!!!

La normativa vigente in materia mette a disposizione gli strumenti per poter verificare il grado di efficienza sismica di un edificio tramite la Valutazione di Vulnerabilità Sismica.

Con questa analisi si valutano i materiali utilizzati per la costruzione, si esegue un rilievo fessurativo dell’immobile, si esegue un’analisi storica dell’edificio per infine  capire mediante una modellazione  quale sarà la risposta allo stato attuale dell’edificio sottoposto ad un’azione sismica di progetto come previsto dalla Normativa.

I risultati che si ottengono permettono di individuare le criticità dell’organismo strutturale sia negli elementi primari (struttura portante) che in quelli secondari (tramezzature) e di conseguenza posso capire che tipo di intervento di rinforzo strutturale sia più idoneo per migliorare simicamente l’edificio o addirittura per adeguarlo, portarlo cioè ad avere una risposta rispetto all’evento sismico in piena efficienza!.

Questo passo è fondamentale ed urgente.

 

COME VALUTARE LA SICUREZZA STRUTTURALE DEL MIO EDIFICIO?